Bruno Vitiello - I delitti dell'anatomista Visualizza ingrandito

Bruno Vitiello - I delitti dell'anatomista

COC007

Prodotto nuovo

Un serial killer si aggira ai primi del Cinquecento nella Firenze di Michelangelo e Leonardo, di Machiavelli e Fracastoro...

Altri dettagli

11 Articoli

Disponibile

13,50 €

Scheda tecnica

Pagine 272
Dimensioni A5 : 148 x 210 mm
Rilegatura Brossurato
Pubblico consigliato Maggiori di 16 anni
Anno di pubblicazione 2010
ISBN 978-88-6276-043-0
Ebook disponibile? Sì, presso i maggiori negozi online
Data di aggiornamento scheda 2016-07-09

Dettagli

Cocktail n. 7

I delitti dell'anatomista

di Bruno Vitiello

Una notte ai primi del Cinquecento. Una ronda che scopre un efferato delitto: la vittima non è stata solo uccisa, ma “anatomizzata”. Accanto, un simbolo che può far ipotizzare un omicidio a scopo politico.
«Pensate che... l’assassino sia ancora in giro per Firenze? E che potrebbe colpire di nuovo?»
«È una possibilità da non escludere a priori,» annuì l’altro, in tono cupo. «Solo un individuo, o più individui dall’anima malata possono aver compiuto uno scempio simile. E in genere, se l’esperienza non m’inganna, gli animi perversi tendono a ripetere le proprie azioni nefande.»

Questo insolito scambio di battute si svolge tra Michelangelo e Leonardo, chiamati con Fracastoro a collaborare alle indagini dal segretario della Seconda Cancelleria della Repubblica Fiorentina, Niccolò Machiavelli, in qualità di massimi esperti di scienza anatomica presenti in città. Ma la situazione si complica oltre ogni aspettativa, e ben presto i quattro si troveranno ad affrontare quello che oggi definiremmo un “serial killer”.

Recensioni

Per il momento non ci sono recensioni.

Scrivi una recensione

Bruno Vitiello - I delitti dell'anatomista

Bruno Vitiello - I delitti dell'anatomista

Un serial killer si aggira ai primi del Cinquecento nella Firenze di Michelangelo e Leonardo, di Machiavelli e Fracastoro...